Ser York pub, qualità e tocco scozzese vesuviano

Siete mai stati in Scozia? Avete presenti quei pub di periferia, non troppo lontani dalle Highlands, dall’atmosfera unica, dove gruppi di amici passano ore a bere boccali di birra o un buon whisky? Immaginateli, panche e bancone in legno, sulle pareti quelle tonalità a quadri scozzesi, qualche cornamusa e fotografie di vecchi proprietari…

L’avete immaginato? Bene! Ora lasciate perdere l’immaginazione, mettetevi in auto e andate a Scafati, in via Santa Maria la Carità. Troverete il Ser York Scottish Pub, un piccolo e accogliente locale dove ogni dettaglio è curato in modo tale da farvi vivere per qualche ora l’atmosfera di un vero e proprio pub scozzese!

ser york

Ovviamente siamo pur sempre in Italia, quindi a differenza dei pub all’estero, qui sarà possibile anche mangiare e non solo bere. Ma questo è un servizio che vale la pena che ci sia, perché il cibo è davvero buono e soprattutto di qualità.

Luigi, il proprietario di Ser York pub, tiene molto alla soddisfazione dei clienti e cura di persona gli acquisti presso i fornitori, affinché nulla possa sfuggire e la qualità del cibo delle sue portate sia sempre ottimo.

Siamo andati a trovarlo anche noi di Taste of Vesuvio e in effetti tutto quello che ci era stato raccontato e che avevamo letto su molteplici recensioni, è stato sicuramente confermato in loco.

burger ser york ham

I panini di Ser York sono soffici e leggeri, in quanto sono a lievitazione naturale. Per la carne la fornitura arriva da HAM-High Quality Meat, simbolo di alta qualità del made in Italy. Scottona, chianina, ma anche hamburger di bufalo e black angus, una vasta scelta per tutti i palati  che con qualità e soffice panino, resteranno pienamente soddisfatti.

insalata ser york

La carne non è servita solo in panino ma anche al piatto con contorno a scelta. Una scelta difficile perché sia le verdure, sia i fritti sono ottimi. Infatti noi dopo un ottimo panino non abbiamo resistito all’assaggio del fritto misto, un piatto tra i più richiesti dai clienti abitudinali del Ser York ed effettivamente dopo averlo assaggiato è difficile dar loro torto.

fritto misto ser york

Anche la scelta del lato drink è di qualità, si va dalle bavaresi come Konig Ludwig e Paulaner, alle belghe come Charles Quint e Kwak…non manca qualche birra particolare come la Norden, ottima birra scandinava.

birra ser york

E una volta che avete mangiato tutto, non andate via prima di assaggiare l’ultima novità: l’Amaro del Birraio! Un amaro per il fine pasto ottenuto col luppolo…buonissimo!

Noi sicuramente ci torneremo, a voi che leggete lo consigliamo vivamente…e fateci sapere il vostro responso!


seguici anche su
facebook socialinstagram socialtwitter socialgoogle social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *