Paccheri con cozze e melanzane

L’estate è entrata a pieno regime con il suo caldo e il suo bel sole. E con sé ci ha portato anche i frutti della terra e del mare, le buonissime melanzane, i pomodorini vesuviani, il basilico e le cozze.

E allora perché non unire tutte queste bontà e farne un buon sugo per condire una ottima pasta di Gragnano? Noi abbiamo scelto un formato che adoriamo: i paccheri!!!

E allora vediamo insieme come preparare questa ricetta

Paccheri con cozze e melanzane

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di pasta di Gragnano formato paccheri
  • 3 melanzane
  • 500 g di cozze
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Olio per frittura
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 scalogno
  • Prezzemolo abbondante
  • 6 pomodorini
  • Basilico abbondante
paccheri melanzane cozze

Procedimento:

In una padella friggete a fuoco vivo le melanzane che avrete precedentemente lavate, mondate e tagliate a cubetti. Quindi sollevate le melanzane e adagiatele in un piatto con carta assorbente.

Gettate via l’olio della frittura, aggiungete quindi 2 cucchiai di olio evo, lo scalogno tagliato a pezzetti e fate soffriggere per circa 1 minuto. Quindi aggiungete i pomodorini lavati e tagliati a spicchi e fate cuocere a fuoco vivo per 2 minuti circa. Quindi aggiungete le melanzane, sale e tanto basilico, fate insaporire massimo per 1 minuto e spegnete.

In un tegame basso e largo mettete le cozze che avrete ben lavate, pulite da impurità esterne e soprattutto da cui avrete eliminato lo “spago” laterale. Coprite il tegame e accendete il fuoco vivo. Dopo circa 2 minuti le cozze dovrebbero essere aperte, spegnete il fuoco e lasciatele ancora qualche minuto a riposare nell’acqua che avranno cacciato. Quindi prendete le cozze e sgusciatele, lasciandone un paio per guarnizione. Mi raccomando conservate le cozze sgusciate nella loro acqua di cottura che avrete filtrato eliminando anche i deposito sul fondo (a volte un po’ di sabbia).

Quindi in una padella mettete 2 cucchiai di olio evo, aglio tagliato a pezzetti e prezzemolo, fate soffriggere e aggiungete le cozze sgusciate e non con la loro acqua, unite anche le melanzane e spegnete. Non aggiungete sale poiché l’acqua delle cozze è già salata

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, solleva tela dall’acqua 1 minuto prima di terminare la cottura che farete finire nella padella a fuoco vivo con il sugo ben caldo.

Servite aggiungendo le cozze con il guscio per guarnire e abbondante prezzemolo a crudo.

seguici anche su

facebook social
instagram social
twitter social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *