La mozzarella in carrozza

Oggi nella cucina di Taste of Vesuvio si frigge…voi direte “e qual è la novità”? Ormai vi sarà chiaro che a noi piacciono soprattutto i piatti saporiti!

Saporiti come la mozzarella in carrozza, che solo il nome evoca un qualcosa di buono, ma così buono che è impossibile resistere!

E visto che oltre ad essere affamati siamo anche curiosi, siamo andati a cercare le origini del nome…

Perché un fetta di mozzarella tra due fette di pane si chiama così? Di leggende come al solito ce ne sono tante: la fetta di mozzarella che si adagia tra due fette di pane rotonde, che ricordano le ruote di una carrozza appunto, o la mozzarella che si appoggia su una dorata fetta di pane, a ricordare gli sfarzi di una carrozza.

E ci credete che un piatto di tale bontà è definito come piatto di riciclo? Eh si, infatti per avere una perfetta mozzarella in carrozza il pane deve essere raffermo e la mozzarella è meglio se è quella del giorno prima, così non gocciola di latte.

E poi, quanto si può personalizzare questa ricetta? Ci potete mettere una fetta di pancetta, di prosciutto o addirittura un’alice salata, il tutto per rendere il piatto ancora più godurioso!

Ma vediamo la nostra ricetta!

La mozzarella in carrozza

mozzarella in carrozza napoli vesuvio food

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mozzarella di bufala da 250 g
  • 8 fette di pane casereccio
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • ½ bicchiere di latte
  • 2 uova
  • farina
  • sale
  • olio per friggere

Procedimento:

Tagliare la mozzarella a fette e lasciarle in un piatto, in modo che perdano un po’ di latte.

Mettere il latte in una ciotola, in un’altra ciotola sbattere le uova e aggiustare di sale.

Prendere una fetta di pane  bagnarla (velocemente) da un lato nel latte,  metterci una fetta di mozzarella e di prosciutto e coprirla con un’altra fetta di pane bagnata nel latte.

Passare nell’uovo e poi nel pangrattato, impanando bene.

Ripetere il procedimento per tutte le fette.

Friggere in abbondante olio bollente, girandolo da entrambi i lati.

Adagiare la mozzarella in carrozza su un foglio di carta assorbente e servire la mozzarella in carrozza ancora bollente.

Buon appetito!


seguici anche su
facebook socialinstagram socialtwitter socialgoogle social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *