Migliaccio

Il migliaccio è un tipico dolce di Carnevale che viene preparato il martedì grasso.

Ha origini molto antiche, addirittura medievali. Il suo nome deriva dal latino miliacius e sta ad indicare la farina di miglio. Infatti nella ricetta originaria si richiedeva proprio la farina di miglio, utilizzata per la preparazione di dolci poveri, a cui si aggiungeva il sangue del maiale perchè, come si sa, del maiale non va buttato mai niente. Ingredienti che a quel tempo, considerata la povertà, erano facilmente reperibili nelle campagne dove si consumava ciò che si produceva.

Nella metà del Settecento la farina di miglio fu sostituita dalla semola fatta cuocere in un composto di latte e sugna unita ad altri ingredienti. Fu così che il migliaccio acquisì quella morbidezza e gusto delicato divenendo così il dolce tradizionale che conosciamo oggi.

Provatelo con la nostra ricetta!!!

migliaccio carnevale napoli ricetta

Il Migliaccio

Ingredienti:

  • 250 g di semola
  • 8 uova
  • 500 g di zucchero
  • 1 l di latte
  • 1 bustina vanillina
  • 1 fialetta di millefiori
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di sugna o burro
  • ½ kg di ricotta

Procedimento

In una pentola capiente versare latte, burro (o sugna), un pizzico di sale e portare a bollore. Versare il semolino a pioggia girando continuamente per evitare grumi e lasciare cuocere il tutto per circa 5-6 minuti. Lasciate raffreddare.

Nel frattempo setacciare la ricotta per renderla più morbida e cremosa, aggiungere la vanillina, lo zucchero, le uova, la fialetta di millefiori e con l’aiuto di una frusta elettrica lavorare il composto fin quando non sarà tutto amalgamato. Quando il semolino sarà raffreddata versarlo nel composto di ricotta e continuare a mescolare per rendere tutto più omogeneo.

Versare il composto in una teglia imburrata e cuocere a 180°C per circa 1 ora.

Lasciare raffreddare, sfornare e cospargere con zucchero semolato.


seguici anche su
facebook socialinstagram socialtwitter socialgoogle social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *