La Fritta di Cuori di Sfogliatella

Quante volte mi hanno chiesto “la sfogliatella frolla o riccia?” e io pensavo “la vorrei fritta!”. Ecco…sono stato accontentato!

Il nuovo tipo di sfogliatella napoletana, ovvero La Fritta, è una nuova opera d’arte di Cuori di Sfogliatella, a pochi passi dalla ferrovia.
Non ha nulla di diverso dalla sfogliatella tradizionale: ricotta, canditi, semola e vaniglia. La sola differenza è la cottura e la croccantezza donata dal suo essere fritta.
Ovviamente va servita calda.

Lo stesso Antonio Ferrieri, ideatore della Fritta, parla chiaro e senza mezze misure: “Inutile girarci intorno: tutto è più buono se è fritto”.
Potremmo mai dargli torto? Proprio noi di Taste of Vesuvio che nel fritto ci sguazziamo?

Antonio ci racconta anche del lavoro e la ricerca che c’è alle spalle di questa bontà:
“I nostri pasticcieri hanno lavorato a lungo per perfezionare la ricetta tradizionale e adattarla alla frittura. Da trent’anni rielaboriamo la ricetta della sfogliatella in almeno trenta gusti e molteplici varianti, e siamo i primi a proporla fritta”.

la fritta

La Fritta si può trovare nelle pasticcerie Cuori di Sfogliatella di Corso Novara e Piazza Garibaldi, insieme a tante altre varietà di uno dei più famosi dolci partenopei nel mondo.

Il lavoro di Antonio Ferrieri non si ferma e i laboratori di Cuori di Sfogliatella cercano costantemente tutti i giorni nuove idee gustose.

Fateci sapere quale sfogliatella vi è piaciuta di più!
Nel frattempo noi di Taste of Vesuvio andremo da Antonio ad assaggiare questa Fritta e vi faremo sapere quanto è buona

seguici anche su

facebook social
instagram social
twitter social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *