Il nocino (nocillo)

Il nocino è un liquore ottenuto dal mallo della noce, a mezzo di infusione in alcool.

Alla sua nascita sono legate numerose leggende, a metà tra sacro e profano, ma tutte sono cooncordi sul fatto che le noci vanno raccolte la notte a cavallo tra il 23 e il 24 giugno, la notte di San Giovanni, la notte più breve dell’anno! (tale data è indicativa per il periodo di maturazione giusta delle noci)

Tra le varie leggende che si possono reperire sul web, a noi piace credere alla quella che vede protagoniste le streghe di Benevento.

Il noce infatti è sempre stato identificato come l’albero delle streghe, che utilizzano i  rami per volare e intorno al quale organizzano i loro sabba (rif.).

Leggenda vuole che proprio la notte di San Giovanni le streghe si riuniscano intorno al noce per raccoglierne i frutti verdi per i loro rituali, e garantendo così vitalità alla pianta proprio per il fatto che il tutto avviene nella notte più corta, quando la luce vince sulle tenebre.

La donna giudicata più abile nella preparazione di questo liquore raccoglierà, a piedi nudi, dall’albero le noci ancora verdi e immature e preperà il liquore.

nocino liquore ricetta

Il nocino (nocillo) – La Ricetta

Esistono numerose versioni della ricetta del nocino, a seconda della tradizione vesuviana, beneventana e delle ricetta di famiglia. Ecco quella della cucina di Taste of Vesuvio!

Ingredienti: 

  • 21 noci con il mallo (o 23 se sono piccole)
  • 1 l di alcool (90°)
  • 5 chiodi da garofano
  • 1/2 noce moscata
  • 1 pezzo di stecca di cannella
  • 400 g di zucchero
  • 600 g di acqua

Procedimento:

Tagliare le noci in 4 parti (senza sbucciarle), metterle in un vaso di vetro con chiusura ermetica. Aggiungere l’alcool, i chiodi di garofano, la noce moscata tagliata a pezzetti, la cannella sbriciolata.

Chiudere ermeticamente il vaso e conservarlo al sole (sul balcone o su una finestra), agitandolo 2 o 3 volte al giorno per 40 giorni. (se dovesse piovere spostare il vaso all’interno).

Al termine dei 40 giorni separare l’alcool dalle noci, mettendo l’alcool in una bottiglia e lasciando le noci ancora nel vaso. Preparare uno sciroppo: in una pentola aggiungere lo zucchero e l’acqua e far sciogliere a fiamma bassa lo zucchero. Far raffreddare lo sciroppo e aggiungerlo nel vaso dove ci sono ancora le noci. Lasciare in infusione per un giorno.

Separare dalle noci lo sciroppo lasciato in infusione e aggiungerlo all’alcool tenuto a parte. Mescolare bene e filtrare il tutto. Imbottigliare il nocino e lasciarlo riposare per 3 mesi.

 


seguici anche su
facebook socialinstagram socialtwitter socialgoogle social

Un commento su “Il nocino (nocillo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *