I susamielli

I susamielli sono un dolce natalizio tipico delle zone vesuviane, diverso da quello che in questi ultimi anni si trova anche nella pasticceria napoletana.

E’ un dolce dalla tipica forma ad S, ricoperto di mandorle e dal tipico aroma natalizio di pisto e cannella.

Ogni pasticciere ha la sua ricetta, così come ogni famiglia… riuscirete ad assaggiare anche 10 ricette diverse, chi li fa con il miele, chi molto duri, chi un po’ meno, chi con la farina integrale…

Noi di Taste of Vesuvio ne abbiamo sperimentate un paio per voi.. questa che vi condividiamo è quella secondo noi più buona, provatela e fateci sapere.

I susamielli

Ingredienti:

  • 400 g di farina 00
  • 100 g farina integrale
  • 350 g zucchero
  • 100 g zucchero di canna
  • 450 g di mandorle non spellate tostate in forno per 10 minuti
  • 50 g di nocciole
  • 150 g acqua
  • 50 g di limoncello
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 5 g di pisto
  • 1 g di ammoniaca
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • la scorza grattugiata di 2 mandarini
  • la scorza grattugiata di 2 arance
  • albume per spennellare

Procedimento:

Tritare le nocciole e metà delle mandorle.

In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti, aggiungendo man mano l’acqua e lavorare l’impasto con le mani fino ad ottenere una pasta di media consistenza. L’impasto sarà un po’ appiccicoso, quindi bagnate spesso le mani per poterlo lavorare con facilità.

Prendere dei pezzi di impasto non troppo grandi, formare delle S con le mani, schiacciarle un po’ per dare la tipica forma dei susamielli. Metterli su un foglio di carta forno abbastanza distanziati tra loro. Ricoprirli con le mandorle intere e infine spennellare i susamielli con un albume .

Mettere in forno statico preriscaldato, a 170° per 15 minuti, una volta cotti lasciarli raffreddare prima di toccarli. Caldi vi sembreranno morbidi, ma appena freddi avranno la loro giusta consistenza.

Conservare i susamielli ben chiusi, o in un contenitore a chiusura ermetica o in un sacchetto di plastica per alimenti.

seguici anche su

facebook social
instagram social
twitter social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *