I crocchè

Un po’ di tempo fa vi abbiamo consigliato di fare una passeggiata per vicoli e vicoletti dei centri storici dei paese vesuviani o di Napoli, alla ricerca dello street food che più vi stuzzica l’appettito… crocchè, frittatine, zeppole… (qui l’articolo)

Avete già fatto la vostra scelta? Noi no, continuiamo a provare, assaggiare e riassaggiare, perché dobbiamo esserne sicuri!

Ma, come tradizione vuole, oltre che passeggiare e assaggiare, provvediamo anche a friggere!

Quindi una alla volta, cercheremo di darvi le nostre ricette dello street food, cominciando dai crocchè o panzarotti napoletani!

taste of vesuvio crocchè tradizione

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di patate farinose
  • 3 uova
  • 50 g di parmigiano grattugiato:
  • 100 g di salame napoletano
  • 150 di provola (o fiordilatte o mozzarella)
  • Prezzemolo
  • Sale
  • Pepe
  • Pangrattato
  • farina
  • Olio per friggere

Procedimento:

Lessare le patate, sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate. Metterle in una ciotola, aggiungere un filo di olio e un pizzico di sale e amalgamare bene.

Quando le patate si saranno raffreddate, aggiungere 2 uova, un altro pizzico di sale e pepe, il formaggio, prezzemolo tritato e mescolare bene.

Se volete arricchirli potete aggiungere provola (fiordilatte) e salame tagliati a pezzetti.

crocchè taste of vesuvio gourmet
crocchè in versione gourmet

Formare i crocchè, aiutandovi con le mani a dare la forma classica, un po’ allungata, passare i crocchè nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato e conservarli, su un piatto, in frigo fino al momento di friggerli.

Friggerli in abbondante olio bollente fino a quando non saranno ben dorati su tutti i lati.

Mangiare i crocchè quando sono ancora bollenti!

seguici anche su

facebook social
instagram social
twitter social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *