Risotto Pescatora

Il Risotto alla Pescatora è spesso il piatto che ci introduce ai pranzi domenicali estivi. Già nel prepararlo sprigiona un immenso odore di mare che si espande in cucina, al quale segue il suo sapore, quando al primo boccone lascia entusiasti tutti i commensali.

Prepararlo non è difficile ma richiede dedizione e attenzione, senza trascurare che tutti i prodotti devono assolutamente essere freschi, per far sì che quel profumo di mare sia davvero inebriante.

Ecco la ricetta di Taste of Vesuvio!

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di riso
  • 1/2 kg di cozze
  • 1/2 kg di vongole veraci
  • 1/2 kg di gamberi
  • 400 kg calamari
  • 400 gr di seppie
  • Olio evo qb
  • sale qb
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 spicchi d’aglio
  • brodo o fumetto di pesce
  • prezzemolo
  • 1 peperoncino
  • 4-5 pomodorini del piennolo

risotto alla pescatora ricette napoli

Preparazione

Come prima cosa pulire i vari pesci. Mettete le vongole in ammollo in acqua fredda e un cucchiaio abbandonate di sale grosso.

Sciacquare le cozze con abbondante acqua corrente strofinare per eliminare eventuali impurità e togliere il bisso. Pulire calamari e seppie eliminando occhi e interiora, lavarli e tagliarli ricavando degli anelli per i calamari e pezzettini per le seppie. Eliminate la testa dei gamberi e sgusciateli tenendo da parte tutte le teste; con queste prepareremo il fumetto dove metteremo a bollire 700 gr di acqua con le teste dei gamberi.

In una padella mettere le vongole e le cozze con 1 bicchiere d’acqua e coprite con un coperchio fin quando non saranno tutte aperte.

Alzate le cozze e le vongole, sgusciatele (lasciatene qualcuna nel guscio per la decorazione) e filtrate l’acqua che andrà aggiunta al fumetto.

Ora in un’ampia padella fate rosolare aglio, olio e peperoncino, aggiungere i calamari, i gamberi, le seppie, i molluschi e sfumare con del vino bianco. Unite i pomodorini tagliati, sale e una prima manciata di prezzemolo e lasciate cuocere per circa 10 min.

Nella stessa padella fate tostare il riso ricoprendolo con un mestolo di fumetto caldo. Lasciate cuocere girando ogni tanto e aggiungete altro liquido bollente se occorre fino a portare il riso a cottura.

Terminata la cottura del riso mantencare con del prezzemolo tritato e decorare con gusci di cozze e vongole conservati  da parte.

A questo punto il risotto alla pescatora è pronto e non possiamo che dirvi…buon appetito!


seguici anche su
facebook socialinstagram socialtwitter socialgoogle social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *