Caponata napoletana

Estate all’ombra del Vesuvio è anche sinonimo di freselle, pomodorini all’insalata e di caponata!

Ovviamente è un piatto di origine povera, come nella migliore tradizione napoletana e vesuviana. La frisella, in napoletano fresella, infatti altro non è che pane a lievitazione naturale biscottato e a forma di ciambella.

Un tempo la fresella veniva venduta dal “tarallaro” che girava per la città con la sua cesta, assieme ai taralli ”nzogna e pepe”

Il vantaggio della fresella è che essendo un prodotto secco può essere conservato a lungo. Prima di consumarlo va però bagnato con acqua, o come si dice dalle nostre parti, inzuppato nell’acqua o meglio ancora “spugnato”, tanto quanto più morbida la si vuole ottenere.

La fresella è l’ingrediente principale della caponata napoletana (da non confondere assolutamente con quella siciliana, a base di verdure).

Caponata napoletana

Infatti, essendo priva di grassi (la fresella è fatta solo con farina, lievito, acqua e sale) una volta “spugnata” la fresella va condita con olio, sale, pomodori, tonno olive, basilico e… tutto quello che più vi piace. Non mancano le versioni con i pezzetti di formaggio  o di mozzarella, i sottaceti, un po’ di mais.

Date spazio alla vostra fantasia o agli ingredienti che avete nel frigo per rendere unica la vostra caponata napoletana.

Leggenda narra che le freselle, proprio per la loro caratteristica di essere secche e quindi di non andare a male, venivano consumate in gran quantità dai marinai in viaggio, che le bagnavano con acqua di mare, dando quindi già il gusto del sale…

caponata napoletana
Ovviamente anche noi nella cucina di  Taste of Vesuvio prepariamo la caponata napoletana in quantità industriali…ed ecco la nostra ricetta.

Ingredienti per 4 persone

  • 4 freselle
  • 300 g di pomodorini rossi del Vesuvio
  • 2 scatolette di tonno sott’olio
  • 12 – 15 olive verdi
  • melanzane sott’olio
  • acciughe salate
  • olio extravergine di oliva
  • basilico
  • aglio
  • sale

Procedimento

Lavare i pomodori, tagliarli a pezzetti, metterli in una ciotola e condirli con olio, sale, basilico, aglio. Mescolare bene.Aggiungere il tonno sgocciolato.

Bagnare le freselle in acqua (velocemente se le volete croccanti, altrimenti lasciatele un po’ di più, se le volete morbide)

Disporre ogni fresella in un piatto e procedere al condimento: mettere su ogni fresella qualche cucchiaio di insalata di tonno e pomodoro, aggiungere le melanzane sott’olio, le acciughe e le olive.

Condire con un altro po’ di olio e qualche foglia di basilico e servire.

Buon appetito!


seguici anche su
facebook socialinstagram socialtwitter socialgoogle social

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *