Botanys…cocktail and restaurant da scoprire

In questo articolo vi parliamo di un locale storico, nel quale dal 1988 si avvicendano generazioni intere di San Giorgio a Cremano e non solo. A pochi passi dal Palaveliero e dalla centralissima via Manzoni, c’è il Botanys, cocktail and restaurant.

botanys san giorgio a cremano

Salendo lungo la breve rampa di scale che da sulla strada, si arriva ad una terrazza all’aperto, dove tavolini e comodi divanetti in vimini permettono anche di consumare all’aperto nel periodo estivo.

botanys san giorgio a cremano

Dalla terrazza stessa si accede alla parte interna del Botanys. Uno spazio vasto che mostra la sua particolarità solo addentrandosi e scoprendo sempre più la cura dei dettagli e di spazi inizialmente celati all’ingresso.

Fantastico gioco di luci colorate soffuse e ombre, che intonandosi magicamente al contesto, accompagna i clienti verso l’interno, dove un grande bancone da bar sembra indicare la strada giusta per l’accesso alla sala. Sul bancone stesso è impossibile non notare il “Jim Morrison”, opera creata dal noto Luigi Masecchia con 1155 tappi.

botanys san giorgio a cremano

La stessa magia ha accolto anche noi di Taste of Vesuvio, accompagnati dal proprietario Nello, il quale con esperienza e cordialità ci ha condotti quasi per mano a conoscere ogni angolo del locale. Spiegandoci tutto il lavoro e la dedizione che ha permesso la cura di ogni singolo metro quadrato.

botanys san giorgio a cremano

Un piccolo palco in fondo permette anche serate live, di musica e cabaret, dove nel corso degli anni si sono esibiti diversi e importanti protagonisti della scena partenopea.

botanys san giorgio a cremano

La cura dell’aspetto estetico e la particolarità delle serate del Botanys è il completamento di quanto il locale possa già offrire in termini di food & drink.
Una scelta molto vasta di birre e vini, ma anche di liquori, distillati e produzione locale. Non c’è gusto che il Botanys non possa soddisfare.

Per l’occasione Nello ci ha spiegato la dedizione del Botanys alla preparazione dei propri piatti, mostrandoci un filetto di chianina con riduzione al pepe verde e birra d’Arabia.

botanys san giorgio a cremano chianinaUn piatto che mette insieme la bontà della carne di chianina e la particolarità della Trappe Quadrupel, una 10° ambrata con gusto speziato e aromi fruttati, che deve i suoi natali all’Abbazia di Onze Lieve Vrouw van Koningshoeven in Olanda.

botanys trappe quadrupel san giorgio a cremano

Insomma, il Botanys è davvero una interessante location dove trascorrere serate in compagnia dei propri amici, senza escludersi la possibilità e il piacere di un buon piatto e una piacevole bevanda.

Come raggiungere il Botanys:


seguici anche su
facebook socialinstagram socialtwitter socialgoogle social

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *